Kids Party

Ormai io non festeggio più, non con una festa almeno, perché le mie competenze organizzative si sono spostate sulle feste per i miei figli. Certo perché lì non puoi permetterti di sbagliare:

  • Perché tuo figlio ci tiene tantissimo e tu lo vuoi vedere felice
  • Perché non vuoi sfigurare con le altre mamme.

 

Detto questo però, penso che molte mamme si stanno rendendo conto che queste feste per bimbi sono diventate troppo dispendiose e faticose da organizzare, va bene che i tempi sono cambiati però alla fine ai bimbi piacciono le cose semplici. Ad esempio vi è mai capitato di metterci tanto impegno e ricevere complimenti dalle amiche, e poi vostro figlio impazzisce per una cosa banalissima fatta per un altro compleanno??

 

Quindi penso che prima di tutto, nell’organizzare la festa bisogna rendersi conto che sono bambini, quindi entrare nell’ottica di cosa conta per loro e non per gli adulti, un altro elemento da considerare è la comodità, questo secondo me vale per in ogni festa compreso il matrimonio, nel senso che la festa si dovrebbe svolgere in un posto abbastanza comodo per gli invitati quindi per esempio non troppo lontano dalla scuola che frequenta il bambino.

Soprattutto all’inizio conviene ispirarsi alle feste che organizzano gli altri compagni di classe, poi magari più avanti si avrà un’idea più chiara, parlo di compagni di classe perché sono loro di solito quelli a cui vostro figlio tiene che siano presenti.

 

I primi anni non sapevo proprio da dove iniziare, premesso che la prima “festa” l’ho organizzata quando mio figlio aveva 3 anni, prima è sufficiente organizzare qualcosa a casa con gli amici stretti.

Dato che non avevo idea di dove, come, animatore, torta, catering, le prime volte mi sono affidata ad un’organizzatrice o alla location, ormai invece conosco tutti gli animatori più quotati, le location, le torte…di tutto di più.

Quindi è giunto il momento di organizzarla da sola, e così ho fatto….ecco gli elementi più importanti per me:

Animatore

Dipende da che festa volete organizzare, per esempio potrebbero essere molto carini anche dei laboratori, di cucina, o di bricolage, oppure una caccia al tesoro. Poi ai bambini piace molto il teatrino con le marionette oppure gli spettacoli di magia o con le bolle. Secondo me è molto importante la scelta dell’animatore, i bambini si divertono con poco ma la cosa veramente importante è saper catturare la loro attenzione, entrare in sintonia con loro, altrimenti vedi un animatore quasi da solo e i bimbi che giocano da soli a gruppetti e questo vuol dire che abbiamo sprecato i nostri soldi.

Torta

Adesso vanno molto di moda le torte fatte con pasta di zucchero e tante mamme lo hanno fatto diventare un vero e proprio lavoro, io ne ho fatte varie e devo dire che sono molto belle anche come ricordo, però è anche vero che quest’anno ho optato per una torta semplice con stampa dei supereroi preferiti, e alla fine è andata benissimo comunque ed è stata molto più facile da organizzare.

Catering

Anche in questo caso ai bambini piacciono le cose semplici, panini al cioccolato o con prosciutto, pizzette, patatine e pop-corn, e fin qui nulla di nuovo, un consiglio che però vi volevo dare è di prevedere qualcosa anche per gli adulti, come se fosse un aperitivo, quindi tartine e altre cose salate, anche le stesse che mangiano i bimbi e, soprattutto se la festa è nel weekend, prevedete anche vino bianco o prosecco, vi assicuro che è un attenzione che viene molto apprezzata e farà rilassare un po’ di più anche i genitori.

 

Per concludere a mio parere vince la semplicità ed è possibile organizzare una bellissima festa da soli perché nessuno conosce il proprio bimbo meglio di noi!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *